Prendendo spunto dalla ultima clamorosa bufala in cui è incappato anche il TG2, ovvero la storia (falsa in realtà) della bambina vegana ricoverata in ospedale per colpa della sua dieta, ti raccontiamo di un non poi tanto curioso parallelismo tra l’era dei social spinta da device mobili e l’era del primo web 1.0 che funzionava quasi unicamente su pc windows.
bufale siti antibufala bambina vegana ospedale
Negli anni 90 e 2000 per fare soldi facili sul web, giravano virus che prendevano possesso del pc aggiungendolo a bot-net in grado di generare traffico. I computer zombie facevano così guadagnare i siti su cui mandavano traffico web.

Quindi perché esistono le Bufale su internet? Oggi Bufale e Clickbaiting hanno preso il posto dei virus anni 90!

Nel 2016 la gente usa i cellulari, i virus da botnet non bastano, quindi si passa alle bufale per portare traffico su siti che altrimenti morirebbero di fame.

La miscela è sempre la stessa: prendi un tema su cui la gente è molto divisa, crea un caso per il quale una delle due fazioni può sentirsi superiore, fa partire le condivisioni, e mettiti a contare i soldi.

I temi più usati sono vaccini, scie chimiche, veganismo, animalismo, immigrazione, cancro, omofobia.
All’epoca un’altra categoria di persone si arricchiva con il proliferare dei virus: le software house produttrici di antivirus!
Oggi casualmente sono nati decine di siti antibufala, che pubblicano quotidianamente aggiornamenti molto letti da chi vuol tenersi al riparo dalla nuova generazione di virus: le bugie intriganti.
perche-esistono-le-bufale-su-internet

Lo sapevi che un caso più unico che raro è rappresentato dal noto bufalaro Ermes Maiolica? Ha l’idea che la società possa evolversi solo se riesce a reagire davanti alle sue più grandi paure. Le persone secondo Ermes possono abbandonare i pregiudizi solo se devono affrontare le loro più grandi paure, per cui con le sue bufale gonfia dei casi ad arte nell’intento di perseguire questo suo obiettivo.

E noi?

Noi siamo in mezzo, e dobbiamo sempre tenere sotto controllo ciò che pubblichiamo per evitare di diffondere queste idee cattive, queste bugie intriganti.

E al contempo dobbiamo anche guardarci dai siti antibufala, perché si sa che al luna park, le patatine sono più salate che altrove, così da farti comprare una bella bibita dissetante!