rosiconi

Di Robot, Facebook e Giornalisti Rosiconi

Apprendo da quotidiani, e ridicolmente anche da riviste di tecnologia un tempo blasonate, che Facebook secondo loro é in declino. E lo dicono poiché é stata pubblicata una statistica riportante il fatto che gli utenti aggiornino “sempre meno” il proprio stato. Gli stessi giornalisti poi partono con sproloqui degni dell’Enciclopedia dei Luoghi Comuni per i tecnofobici.

E ditelo che state a rosicá perché su Facebook non vi segue nessuno o peggio raccattate spesso magre figure!

La fantomatica statistica dice che negli ultimi 3 mesi solo il 34% degli utenti ha aggiornato il proprio stato, e il 37% ha  condiviso delle immagini personali. L’anno scorso invece queste percentuali si muovevano rispettivamente al 50e 59%. Parliamo di circa il -15/-20% quindi. [questi dati si riferiscono al 2015]

Vogliamo verificare se é vero? Controllate i vostri vecchi post, quelli di 2-3 anni fa. Anche quelli dell’anno scorso. Se fosse vero, avreste condiviso meno foto, e preso meno like sulle condivisioni nel 2015 rispetto l’anno scoro.

media utenti giornalieri facebook

Avete pubblicato almeno una cosa negli ultimi 3 mesi? E i like quanti sono, di piú o di meno in media?

Su Zerohedge hanno riassunto i dati pubblicati ieri da Facebook, ed il titolo credo dica tutto: FaceBook Hits All Time High After Beating Across The Board; Over 1BN Daily Users: The Quarter In Charts

-Le immagini vengono da ZeroHedge, la fonte é proprio Facebook-

utenti attivi mensilmente facebook

Una persona che conosce il mondo del web e che lavora anche con Facebook, sa che se il traffico totale cresce ma ci sono molti utenti che non aggiornano lo stato, la spiegazione é: ROBOT & FAKE.

Come scrive Bloomberg addirittura si pensa che almeno il 20% del traffico web sia generato da robot, programmi creati apposta per generare traffico e far guadagnare chi ospita banner pubblicitari sul proprio sito web.

Su Facebook la dinamica é simile. Quante volte vi hanno chiesto amicizia account di favolose ragazze appena trasferitesi in Italia, che avevano bisogno di conoscere qualcuno, single o sposato, per divertirsi? Quanti “amici” vi invitano ad eventi, concorsi ad estrazioni, oppure hanno nomi assurdi?
Quante pagine hanno migliaia di like ma nessuno che mette Mi Piace sui post?

Ecco, quel 20% di calo sta tutto lí. Nel fuffa marketing. Gli account fasulli, fake, servono agli spammer, a quelli che vogliono irretire gli utenti in truffe, servono a chi fa marketing.
E vi dico di piú: alcuni di loro fanno bene! Quante volte visitando la pagina di un prodotto o di un servizio avete visto pochi like ed avete pensato: “Quest’azienda non é seria, non se la fila nessuno guarda quanti pochi like ha sulla pagina”?

Questo meccanismo é definito SOCIAL PROOF. E funziona. Ma è MOLTO pericoloso perché sporca le performance della tua pagina a volte irreparabilmente.

La leggenda dice che ci sono societá cinesi che impiegano centiania di persone nei capannoni, a mettere like e scaricare app, per pochi centesimi ad azione. Non sapremo mai se sia vero o meno. Fatto sta che ci sono siti che tranquillamente vendono i like in pacchetti da centinaia. Chi é del mestiere lo sa, e non dovrebbe scrivere queste scemenze.

Perché quel che é certo é che gli account finti non hanno alcun bisogno di condividere nulla. Serve solo che esistano per mettere Mi Piace.

Detto questo, non mi resta che dirti: Hai bisogno di like autorevoli? Vuoi aumentare la tua popolarità su Facebook in maniera stabile e duratura?
Non comprare like cinesi: chiedi a un esperto!

cresci con geofelix


*Autorizzo il trattamento dei dati personali secondo il DLGS 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e sono consapevole che i dati forniti verranno utilizzati solo per il contatto con l'utente nell'ambito dell'espletamento della richiesta specificata.
Cliccando su Privacy Policy è possibile leggere l'informativa per il trattamento dei dati personali.